Studio Citino, sbiancamento dentale

28 febbraio 2017
Ideandum

Scopri di più sulle tecniche utilizzate dallo studio citino

Lo sbiancamento dentale è una procedura che permette di migliorare il colore dei denti, rendendoli ancora più bianchi.

È un trattamento “cosmetico” che agisce su denti sani con l’unico scopo di renderli più bianchi, affiancato ad altri tipi di sbiancamenti utili per risolvere discromie dentali, anche severe, dovute a traumi, trattamenti endodontici incongrui, patologie sistemiche.

I prodotti che vengono utilizzati contengono principalmente perossido d’idrogeno e perossido di carbammide, impiegati in varie concentrazioni a seconda della tecnica che si intende utilizzare e alle esigenze del paziente.

Lo sbiancamento funziona grazie alla liberazione di ossigeno da parte dei perossidi nel momento in cui vengono posti a contatto con i denti. Le molecole di ossigeno vanno a disgregare le molecole dei pigmenti responsabili delle discromia, rendendole dunque non più visibili, e agisce solo su denti naturali. Non agisce, invece, altri materiali da restauro quali corone protesiche e otturazioni.

 

Lo sbiancamento è una pratica sicura per i pazienti, non altera lo smalto dei denti e permette una predicibilità di risultato molto elevata.

La durata nel tempo dipende da molti fattori: l’igiene del paziente, la struttura del dente, il tipo di alimentazione e le abitudini sociali. Sconsigliato in gravidanza, indicato invece nell’età adulta.

 

Compila il form di contatto per prenotare uno sbiancamento dentale presso lo studio citino

Clicca qui e scopri di più sui nostri servizi

 

 

 

 

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *